HAI IL CERVELLO PERMEABILE? SCOPRI COS’È E COME TRATTARLO

👉La barriera emato-encefalica protegge il cervello da sostanze potenzialmente dannose nel flusso sanguigno.

👉La barriera emato-encefalica è un reticolo di cellule a strato singolo, unite tra loro da giunzioni strette, che tengono fuori la maggior parte delle sostanze e ne consentono l’ingresso di alcune nel cervello.

👉Le sostanze tossiche generalmente tenute fuori includono metalli pesanti, pesticidi, pcb e proteine ​​dannose, mentre le sostanze consentite sono ossigeno, ormoni e sostanze nutritive.

COSA È IL CERVELLO GOCCIOLANTE O PERMEABILE

👉Un cervello è considerato tale quando la barriera emato-encefalica è stata compromessa in qualche modo.

👉Se le giunzioni strette si allentano o si rompono, il cervello diventa più permeabile e possono penetrare sostanze nocive. Sostanze chimiche e proteine ​​​​nocive possono danneggiare il cervello portando a infiammazioni; un cervello che perde è un cervello infiammato.

CAUSE DI CERVELLO PERMEABILE

👉La profonda connessione tra il cervello e l’intestino conferma che i microbi che vivono nell’intestino influenzano il cervello sia positivamente che negativamente.

👉Lo stomaco e l’intestino tenue contengono un rivestimento simile alla barriera emato-encefalica che impedisce anche alle sostanze nocive di entrare nell’intestino.

👉Molti degli stessi fattori che causano una permeabilità intestinale, cioè cattiva salute dell’intestino, dieta malsana, intolleranze alimentari, sensibilità alimentare, tossine e infezioni, possono anche creare un cervello che perde.

👉Alcuni studi mostrano che il grano può determinare permeabilità intestinale, poiché una proteina chiamata gliadina, che si trova nel grano e nel glutine, aumenta un’altra proteina, la zonulina.

👉La zonulina indebolisce le giunzioni strette del rivestimento intestinale e della barriera emato-encefalica, contribuendo alla permeabilità intestinale e al cervello bucato o gocciolante.

LE CINQUE CAUSE DELLA LEAKY BRAIN

➡️Disbiosi intestinale (infezioni)
➡️Intestino permeabile
➡️Malattie autoimmuni
➡️Condizioni di salute mentale
➡️Stress e disfunzione del nervo vago

I DIVERSI FATTORI PREDISPONENTI LA PERMEABILITÀ DELLA BARRIERA EMATO-ENCEFALICA

👉Le infezioni batteriche deteriorano la barriera emato-encefalica consentendo ai batteri di entrare nel cervello.

👉Le tossine della muffa (micotossine), innescano l’infiammazione, promuovono il danno ossidativo nel cervello e interrompono la barriera emato-encefalica.

👉L’eccesso di glutammato sovrastimola i nervi causando la rottura della barriera emato-encefalica, aumentando la permeabilità agli agenti potenzialmente dannosi.

👉I radicali liberi favoriscono i processi infiammatori e di invecchiamento che danneggiano ulteriormente la barriera emato-encefalica.

👉La glicemia alta e il diabete rappresentano cambiamenti forti nella glicemia, la quale produce stress ossidativo e infiammazione.

👉L’omocisteina elevata , osservata in individui che vivono con malattie cardiache, malattie autoimmuni, cancro e malattie neurodegenerative o in coloro che sopravvivono a un ictus, modifica la funzione delle giunzioni strette e impedisce alla barriera emato-encefalica di funzionare correttamente.

👉Le diete ricche di grassi e ipercaloriche e l’obesità aumentano il danno ossidativo e privano il cervello di ossigeno.

👉L’ ipossia pone il corpo in una condizione di insufficiente apporto di ossigeno, danneggiando ulteriormente le giunzioni strette della barriera emato-encefalica.

👉Il danno epatico rilascia una molecola chiamata MMP9 nel flusso sanguigno che aumenta la permeabilità barriera emato-encefalica.

👉Dormire male e poco interrompe il ciclo sonno-veglia interrompendo l’assorbimento dei nutrienti e scaricando le tossine mentre aumenta l’infiammazione. Il sistema glinfatico si intasa e aumenta la GLIA1 e infiammazione.

STRESS ED EMOZIONI CAUSANO LEAKY BRAIN

👉Eccesso di catecolamine, ormoni dello stress, disregolazione di alcuni neurotrasmettitori, possono creare un contraccolpo nell’asse cervello-intestino e connessione del nervo vago.

👉Il tronco cerebrale si collega al nervo vago, che a sua volta si collega a tutti gli organi digestivi. Il cervello invia segnali attraverso il nervo vago agli organi. Gli organi inviano anche segnali attraverso il nervo vago al cervello.

👉Il nervo vago avvia molte importanti funzioni digestive come la secrezione acida dello stomaco, la produzione di enzimi, la funzione della cistifellea e la motilità intestinale.

👉Se c’è una scarsa comunicazione cerebrale con il nervo vago, possono esserci molti effetti negativi:

➡️Infiammazione cronica
➡️Cattiva digestione
➡️Intestino permeabile
➡️Cervello infiammato
➡️Depressione

QUALI TEST FARE

👉Valutazione del livello di MMP9

Le metalloproteinasi della matrice, o MMP, sono enzimi che rompono i legami peptidici che tengono insieme le proteine. Contribuiscono al danno BBB rompendo le giunzioni strette che mantengono l’integrità BBB. I livelli di MMP aumentano in seguito a danno tissutale nel fegato o nel cervello (cioè ictus, lesione cerebrale traumatica).

Il test per MMP elevato nel sangue può rivelare la probabilità di un paziente di Leaky Brain. Come trattamento preliminare, il paziente può iniziare a prendere un inibitore MMP per limitare il danno della barriera emato-encefalica.

👉Test genetici

I test genetici possono rivelare se siamo geneticamente inclini a sviluppare un cervello permeabile.

Le alterazioni in uno qualsiasi dei geni che esprimono le proteine ​​​​della giunzione stretta, controllano lo stress ossidativo, regolano l’infiammazione o combattono l’autoimmunità possono causare Leaky Brain.

👉Test occludina e zonulina

Occludina e zonulina sono due proteine ​​che aiutano a determinare sia il rivestimento intestinale che la permeabilità della barriera emato-encefalica. Gli anticorpi elevati contro l’occludina e zonulina sono un altro modo per valutare la sindrome del cervello permeabile e dell’intestino.

CI SONO ALTRI TEST DA VALUTARE DI TIPO FUNZIONALE PER LA SALUTE GENERALE

➡️Ldh
➡️Ast e Alt
➡️Zinco plasmatico ed eritrocitario (se possibile)
➡️Ceruloplasmina
➡️Omocisteina
➡️Eccesso di B6
➡️B12, B9
➡️Acido metilmalonico urine
➡️Olotrancobalamina
➡️Gastrina
➡️25OHD, 1,25OHD, PTH
➡️Acido urico
➡️Creatina
➡️PCR
➡️Minerali
➡️Tipizzazione linfocitaria
➡️oxLDL
➡️Neopterina
➡️NIR Cerebro Infrared test
➡️Neurotest per la valutazione simpatico/vago
➡️HRT valutazione della variabilità cardiaca
➡️Esami virus ecc
➡️BAFF E PAF test (presso mio studio)
➡️dROMs e BAP test
➡️Mineralogramma (presso mio studio)
➡️Array 11 multichemical sensitivity

TEST SEMPLICE A CASA

👉Per sapere un modo empirico come sta la tua barriera emato-encefalica, assumi 1.000 mg di GABA puro (non precursori del GABA come la teanina).

👉Per ottenere i migliori risultati, assicurati di eseguire questo test durante il giorno e non prima di coricarti.

👉Il GABA è un neurotrasmettitore calmante. La molecola GABA è troppo grande per passare attraverso una sana barriera emato-encefalica.

👉Quindi, se ti senti assonnata/o diverse ore dopo aver assunto 1.000 mg di GABA, significa che la tua barriera emato-encefalica è permeabile da permettere di fare passare il GABA.

❗Invece di sentirsi rilassate, certe persone avvertono ansia dopo averlo assunto. Questo perché il sistema GABA del cervello è debole e l’assunzione di GABA lo ha stimolato.

‼️Indica una permeabilità.

👉Se l’assunzione di GABA non ha causato alcun cambiamento, è un buon segno che la tua barriera emato-encefalica è intatta.

COME TRATTARE LA PERMEABILITÀ DEL CERVELLO

👉Il trattamento inizia guarendo un intestino che perde. Ciò comporta l’eliminazione di tutti i fattori causali della permeabilità intestinale e del cervello, quindi l’aggiunta di fattori dietetici e di stile di vita che supportano la salute del cervello.

👉Questa modalità ridurrà l’infiammazione nel corpo e nel cervello, massimizzerà il trasporto di ossigeno, glucosio e altri nutrienti nel cervello, faciliterà una migliore rimozione delle tossine dal cervello, ridurrà lo stress ossidativo e aiuterà a ricostruire le giunzioni strette per ripristinare l’integrità della barriera emato-encefalica.

COSA FARE

➡️Eliminare glutine e cibi che l’individuo non può tollerare
➡️Eliminare lo zucchero e i carboidrati raffinati
➡️Gestione dello stress
➡️Trattare le infezioni batteriche e virali
➡️Eliminare gli alcolici
➡️Eliminare l’esposizione a tossine ambientali
➡️Disintossicare il corpo da pesticidi e metalli pesanti
➡️Assumere probiotici per mantenere l’intestino in equilibrio
➡️Mangiare acidi grassi essenziali, tra cui avocado, olio di cocco, semi di lino, semi di canapa, pesce azzurro, semi di zucca e noci
➡️Ridurre l’infiammazione attraverso la dieta
➡️Migliorare la qualità del sonno
➡️Ridurre lo stress psicologico ed emotivo attraverso l’esercizio, la meditazione, il canto

INTEGRAZIONI (SOLO ALCUNI ESEMPI)
CERCA :

👉Acetil L-Carnitina, Acido Alfa-Lipoico, Alfa-GPC
Estratti di Angelica (Dong Quai),
👉Astragao, Astaxantina, Apigenina
👉Miscela di folati B12-B6, berberina, melone amaro, butirrato
👉Catechine, Acido Clorogenico, Citicolina, Collagene, Curcumina
👉Vitamina D3, acido ellagico, olio di pesce, ginseng, frutto di goji
👉 Liquirizia, Luteolina, Licopene
👉Mioinositolo, Magnesio, Melatonina, Blu di metilene
👉Estratto di foglie di olivo, ossalacetato, partenolide (partenio)
👉Progesterone, Pterostilbene, Resveratrolo, Acido Rosmarinico
👉Shilajit, Selenio, Sulforafano, Acido Ursolico

‼️Completeranno il trattamento:

➡️Eventuale rimozione della amalgama.
➡️Terapia SOT supportiva oligonucleotide per Lyme, co-infezioni e virus come EBV, HSV, CMV, Varicella e altri.
🙏Uso di specifici peptidi (Dihexa, Selank, Tb500, Ghk-cu, Thymosin alfa, peg MGF, Humanin, Colivelin, spray nasale naturale per sfiammare il cervello, ecc).

👍👍Questi nutrienti e peptidi andranno consigliati in base alla situazione soggettiva.

‼️È proprio vero, le malattie iniziano principalmente nell’intestino. Ippocrate docet.

‼️Il melanconico, il bilioso e il flemnnatico andranno poi trattati in base al temperamento e umore in squilibrio.

Dott Umberto Villanti
www.umbertovillanti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.