TRAPIANTO FECALE FERMA LA SLA

IL TRAPIANTO FECALE HA FERMATO LA MALATTIA, HA MIGLIORATO IL TONO MUSCOLARE, HA AIUTATO IL SOGGETTO A RIALZARSI DALLA SEDIA A ROTELLE PER CAMMINARE SOSTENUTA.

Una donna di 48 anni si è presentata con rigidità e debolezza muscolare nel novembre 2019. Si è anche lamentata di costipazione da moderata a grave per la stessa durata. All’inizio dell’autunno del 2019, ha notato irrigidimento e indebolimento dei muscoli della gamba sinistra, e successivamente ha sviluppato fascicolazione muscolare, seguita da amiotrofia, che inizialmente coinvolgeva la gamba sinistra, ma si diffondeva gradualmente alla gamba destra e a due braccia senza evidenti sintomi sensoriali (Fig. 1).

Le indagini tra cui biochimica di routine, ematologia, screening vasculitico, screening metabolico, screening infettivo, test respiratori e studi di imaging del cervello e della colonna vertebrale non hanno mostrato nulla di anormale. Il paziente non ha riportato una storia notevole di malattia pregressa e non c’era una storia familiare di tumori maligni. L’esame neurologico ha mostrato atrofia muscolare in entrambe le gambe e aumento del tono muscolare in tutte le estremità con iperreflessia patologica generalizzata.

L’esame elettromiografico e della conduzione nervosa ha rivelato denervazione nei miotomi innervati dai nervi cervicale, toracico e lombosacrale, supportando la diagnosi finale di SLA.

Ha sviluppato sintomi aggressivi sebbene avesse assunto riluzolo, baclofen, coenzima Q10 e vitamina E. Nel novembre 2020 è stata indirizzata al Secondo ospedale affiliato dell’Università di medicina di Nanchino per il trattamento della costipazione refrattaria complicata con WMT.

WMT è una metodologia migliorata di trapianto di microbiota fecale (FMT) basata sul sistema di purificazione automatico e sul processo di lavaggio[9], la cui metodologia è stata standardizzata dal consenso degli esperti nel 2020[10]. WMT è una tecnologia clinica di routine in Cina, che richiede solo l’approvazione etica. L’abbiamo arruolata per il trattamento della stitichezza e in particolare abbiamo valutato i potenziali benefici della WMT per la SLA.

La stitichezza è stata ben controllata sin dal primo ciclo di WMT fresco attraverso il tubo dell’intestino medio. Poiché il miglioramento soddisfacente della scala di valutazione funzionale della sclerosi laterale amiotrofica riveduta (ALSFRS-R),

Questionario di valutazione della sclerosi laterale amiotrofica a 40 voci (ALSAQ-40), è stata osservata la classificazione clinica del tono muscolare e la scala di spasticità di Ashworth modificata dal primo WMT (Fig. 1 e Fig 2), il trattamento a lungo termine mediante WMT attraverso l’intestino medio o il tubo enterale transendoscopico del colon era fortemente richiesto dal paziente ed è stato approvato dal gruppo di esperti.

L’inizio del WMT ha determinato un plateau dei suoi sintomi. L’equilibrio alterato e l’andatura sono stati gradualmente migliorati quando il tono muscolare è diminuito.

Diversi mesi dopo l’inizio del WMT, ha subito una caduta accidentale che ha causato un trauma al cuoio capelluto, seguita quindi da un’evidente punto di svolta di ALSFRS-R. Gli antibiotici (amoxicillina sodica e clavulanato di potassio per iniezione) sono stati somministrati per 11 giorni in un altro ospedale per controllare le potenziali infezioni batteriche causate da traumi del cuoio capelluto.

La sua limitazione di movimento ha raggiunto l’apice e ha dovuto fare affidamento su una sedia a rotelle. Il suo tono muscolare è tornato al suo peggior stato. È stata inviata al nostro dipartimento per il WMT subito dopo la sua dimissione dall’ospedale precedente.

Questo corso del salvataggio WMT ha fermato di nuovo con successo la progressione della malattia con un rapido miglioramento. Poteva alzarsi dalla sedia a rotelle e camminare con l’aiuto degli altri, e anche il suo tono muscolare era alleviato. Il miglioramento è stato mantenuto dai ripetuti corsi di WMT fino all’attuale presentazione.

Tutti i WMT utilizzavano il microbiota appena lavato e la dose variava da 4 a 5 unità (un’unità = 1,0 × 1013 batteri) per ciascun WMT. A questo paziente è stato somministrato un corso WMT ripetuto ogni due o tre mesi secondo il consenso di Nanchino sulla metodologia WMT [9-10]. Il paziente non ha cambiato o aggiunto altri farmaci per il targeting della SLA durante il follow-up.

L’analisi microbica ha indicato che la diversità e la composizione del microbiota intestinale del paziente dopo il trattamento con WMT erano più vicine ai donatori sani (Fig. 3). Alcuni batteri di donatori sono stati colonizzati con successo dopo WMT, come Firmicutes e Verrucomicrobia phylum, Prevotella spp. e Ruminococcus spp., possono contribuire al trattamento della SLA (Fig. 1).

La tendenza al cambiamento dei batteri potenzialmente dannosi come il Proteobacteria phylum è cambiata come ALSFRS-R dopo i WMT. Il microbioma e il metaboloma disturbati dagli antibiotici sono stati ricostruiti dai WMT (Fig. 3 e Fig. 4). Non sono stati osservati eventi avversi nel follow-up a breve e lungo termine dopo WMT.

Gaochen Lu, Quan Wen, Bota Cui, Qianqian Li, Faming Zhang. Washed microbiota transplantation stopped the deterioration of amyotrophic lateral sclerosis: the first case report and narrative review[J]. The Journal of Biomedical Research. doi: 10.7555/JBR.36.20220088 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.